mercoledì 29 giugno 2011

ECCO IL LIBRO!


Signore e signori, è con grande gioia che vi presento Brillante laureato offresi!

Il romanzo è da oggi disponibile nella doppia veste dell'eBook gratuito e del cartaceo nei seguenti formati e ai seguenti link:

Vi prego di segnalare qualsiasi tipo di inconveniente coi download o le ordinazioni a info@brillantelaureatooffresi.com

Prima di lasciarvi alla lettura, vi chiedo una mano per quanto riguarda la diffusione. Senza tam-tam posso fare ben poco, ed essendo che questo libro è la mia voce come anche la voce di moltissimi giovani italiani là fuori, se ci uniamo possiamo davvero ambire a smuovere qualcosa.
Laureati, non laureati, giovani, anziani, genitori, figli: se vi considerate parte dell'Italia di oggi avete qualcosa in comune con questo libro, che da oggi non è più solo mio ma anche vostro. Diffondentelo!
Assaltate Facebook, assaltate Twitter, rispolverate vecchi contatti e-mail e se magari siete sacrestani suonate pure le campane per un quarto d'ora.
Vi comunico nel mentre che dall'altra parte del mondo, in Australia, si sono già accorti di Brillante laureato offresi e mi hanno giusto intervistato per un programma della nota SBS Radio condotto dalla brava Marina Freri. Trovate tutto qui.

Ci sono diverse persone che ora devo ringraziare, fra cui la mia famiglia e Sammy per l'entusiasmo di cui mi hanno circondato. Ma soprattutto un grazie particolare va a Matteo Girola, Alessio, Paola e Ale di Diemmeweb. Senza voi non sarei arrivato a questo punto in maniera già così soddisfacente. Grazie di cuore.

E adesso, carissimi lettori e lettrici, a voi il libro.
Fatemi sapere che ne pensate. Buona lettura!

   

8 commenti:

  1. Crepi il lupo Mattia!
    Ti giro poi i contatti per un lavoro a progetto, in stage, non pagato ma con rimborsi in ticket scaduti. Ti interessa? :)
    W BLO!

    RispondiElimina
  2. grande!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti e crepi ogni lupo!
    (Alessio certo, fammi sapere ;-) )

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il libro. L'ho letto tutto d'un fiato poichè in alcune tue vicissitudini mi ci sono trovato pure io. Ho ascoltato pure la tua intervista alla radio australiana. Alcune tue idee, che riguardano l'università italiana, le condivido, altre un po meno. Ad ogni modo in bocca al lupo! ^_^

    RispondiElimina
  5. Ciao Carlo, grazie mille e crepi il lupo.
    E in quanto alle idee che condividi "un po' meno" sono apertissimo al dibattito. Questo blog è un luogo d'incontro quindi qualsias opinione ragionata è benvenuta :-)

    Visto che il libro t'è piaciuto ti chiederei se ti va di darmi una mano col passaparola. Thanks ;-)

    RispondiElimina
  6. rikinones@yahoo.it7 luglio 2011 03:53

    ciao Mattia. Son il papa' di Enrico, e avendo letto la tua mayl, ho tentato di di "guardare" il libro che propagandavi: Pero', non ci riesco; un po' perche conosco poco l'inglese, un po' perche' non mi destreggio bene con il PC.Se ce la faro' ti riscrivero'. Buona notte. Riccardo

    RispondiElimina
  7. Carissimo Riccardo,
    Grazie innanzitutto per il messaggio. Per le informazioni che cerchi ti basterà consultare la sezione "Il libro" nella parte alta di questo blog. In realtà non c'è nulla in Inglese.
    Alla peggio fatti aiutare da Enrico :-)

    Fammi sapere se ci sono ulteriori problemi
    Buona lettura!

    RispondiElimina