lunedì 31 dicembre 2012

ADDIO, RITA

Rita Levi Montalcini ci ha lasciati.
Una donna che nel suo essere all'antica rimane un simbolo d'emancipazione e dignità capace di trascendere tanto la sciattezza delle berlusconine, quanto quel più sottile surrogato di modernità incarnato da talune glitteranti fashion-femministe.

domenica 30 dicembre 2012

IL PENSIERO DELLA DOMENICA - n° 76

Veronica: 3 milioni al mese. Per un attimo ho sperato fossimo tornati alla Lira.
Buona domenica.

giovedì 27 dicembre 2012

FORSE, UNA BUONA NOTIZIA

L'inizio di una nuova era: abolita la schiavitù!
E non parliamo dell'Alabama del secolo scorso, ma dell'Italia del giorno d'oggi.

domenica 23 dicembre 2012

IL PENSIERO DELLA DOMENICA - n° 75

E ora che non è successo niente, una sola richiesta: svegliatevi.
Buona domenica.

mercoledì 19 dicembre 2012

C'E' CHI DICE NO (A MALINCUORE)

Vicende di questi giorni, riflessi degli ultimi mesi: opportunità di lavoro che si palesano e vanno valutate.
Pesare l'Italia per quello che vale è sempre compito arduo, quando Italia significa casa.

domenica 16 dicembre 2012

IL PENSIERO DELLA DOMENICA - n° 74

Pranzi di matrimonio, iPhone, soggiorni doppi, Mignottocrazia, ovetti Kinder: qualsiasi cosa è "spesa di rappresentanza" in Regione Lombardia.
Minetti, Trota, Celeste e combriccola ringraziano i contribuenti.
Buona domenica.

martedì 11 dicembre 2012

FIGLI DI UN DIO MINORE (E CORROTTO)

Cittadini italiani. I più per nascita, qualcuno per esigenza o scelta.
Figli di un dio minore, biologici o adottivi che si sia. Un dio, inoltre, corrotto.

domenica 9 dicembre 2012

IL PENSIERO DELLA DOMENICA - n° 73

Il Celeste rifiutato dai cieli: che sia un segno divino, caro Formigoni?
Buona domenica.

giovedì 6 dicembre 2012

FOSSIMO NATI ALTROVE

Innumerevoli le volte che ho passato il valico nella foto: dogana di Chiasso, uno dei tratti di congiunzione fra l'Italia e la Svizzera.
Chi come me ha percorso la tratta da sud a nord per un pieno di benzina, un po' di cioccolato e magari anche zucchero e sigarette, di certo almeno una volta se lo sarà domandato: come sarebbe la mia vita se fossi nato una manciata di chilometri più a settentrione?

martedì 4 dicembre 2012

2013: ODISSEA NELLO STRAZIO

Ci avviamo al rush finale di un anno grigio scuro.
Il non dichiararlo nero è relativo al barlume di speranza che ci sforziamo d'intravedere in fondo al tunnel. Dov'è che però finisce il tunnel? Pare -ancora una volta- che non sarà nel fatidico "anno prossimo".

domenica 2 dicembre 2012

IL PENSIERO DELLA DOMENICA - n° 72

Presentato il partito "Vogliamo vivere" di Emilio Fede: un successone!
Buona domenica