domenica 5 maggio 2013

IL PENSIERO DELLA DOMENICA - n° 94

Ecco alcuni marchi che si rifornivano presso il luogo del crollo a Dacca, in Bangladesh.
Buona domenica.

2 commenti:

  1. Dopo questa tragedia, ho discusso per una settimana con alcune persone che ho attorno, che la vedono come "tutto o niente...quindi noi niente". Essere del tutto puliti è impossibile: lo dico io con le mie Nike ai piedi, perché se l'alternativa è Puma o Adidas siamo da capo. Ciò non significa che sia inutile evitare il tal maglione, il tal caffè, la tal frutta esotica eccetera. Fra il tutto e il niente io scelgo il qualcosa, nella misura del QUANTO PIU' MI RIESCE. Penso che sia già un passo in avanti.

    RispondiElimina